Installazione sistemi di allarme casa, predisposizione antifurto, impianti e sistemi antifurto, costo allarme perimetrale esterno, impianto di videosorveglianza, installazione linea telefonica, videocitofonia IP

Udine, Verona, Treviso, Vicenza, Venezia, Trento, Padova

installazione allarme casa, allarme antifurti, antifurto per appartamenti, impianto allarme, predisposizione antifurto, antifurto, impianti antifurto, sistemi antifurto, costo allarme perimetrale esterno, sistemi di allarme, perimetrale senza fili, costo impianto allarme, impianto videosorveglianza, installare linea telefonica

 

Sistemi antintrusione cablati

PRODOTTI

SISTEMI ANTINTRUSIONE CABLATI

I sistemi di antifurto completamente via filo (cablati)

sono caratterizzati da una rete di cavi elettrici, che collegano la centrale alle varie componenti dislocate nei locali (interni e/o esterni).

Questo genere di impianto viene proposto quando in fase di costruzione o di ristrutturazione viene prevista una predisposizione per lo stesso.

Ecco perché è necessaria un’attenta valutazione tecnica per progettare adeguatamente l’impianto.

Quando parliamo di sistemi di antifurto per appartamenti o locali commerciali, la progettazione deve essere curata e precisa.

Infatti occorre cercare di prevedere anche possibili evoluzioni future dovute ad un eventuale ampliamento dei locali. I fili, che ne permettono il funzionamento e lo scambio di informazioni ed impulsi, sono incassati nel muro e il tentativo di tagliarli farebbe scattare l’intero sistema mettendo in fuga i malintenzionati.

La centrale: cuore del sistema

Generalmente i sistemi di antifurto o antintrusione cablati prevedono la presenza di una centrale, ovvero il cuore del sistema, di contatti che rilevano l’apertura di porte e finestre, di sensori di movimento e una o più sirene.   

La centrale è collegata alla rete elettrica e dispone di una batteria tampone, che la alimenta in caso di black out o manomissione trasmettendo immediatamente il segnale d’allarme alla sirena o, se dotata di combinatore telefonico, sarà in grado di inviare dei messaggi o delle chiamate ai numeri di emergenze impostati.

Le centrali cablate POWERSIC vantano tutte le caratteristiche di sicurezza di ultima generazione.

Le principali caratteristiche sono:

  • telecamera interna per la videoverifica;
  • scheda lan per collegamento internet;
  • gestione remota tramite app per sistemi android e iphone;
  • antijamming;
  • collegamento filo grado 3.

La videoverifica ci consente di controllare la nostra proprietà nell’immediato.

Supponiamo l’allarme scatti improvvisamente quando siamo al lavoro, con l’installazione della telecamera per la videoverifica abbiamo l’opportunità di agire repentinamente andando a verificare quali siano le condizioni della nostra abitazione, escludendo così la presenza di eventuali ladri.

In caso contrario potremmo allertare subito le forze dell’ordine.

Periferiche
La tastiera touch screen

L’interfaccia si spiega da sola. Le scritte sono grandi e chiare. Le icone non lasciano dubbio sulla loro funzione.

In caso di segnalazioni di anomalia, allarme o guasto la tastiera mostra immediatamente i pulsanti necessari per attivare le funzioni correlate alla specifica situazione, è una interfaccia utente touch screen a colori da 4,3 o 7 pollici.

Basta un tocco sullo schermo per inserire, disinserire o parzializzare l’impianto o attivare uno degli scenari programmati in centrale.

La tastiera integra un microfono ed un altoparlante che mettono a disposizione interessanti funzioni vocali; è infatti in grado di guidare l’utente nelle fasi di inserimento e disinserimento, di avvisare l’utente dell’accadere di un evento, di far colloquiare persone presenti in locali diversi e distanti con l’applicazione interfono.

Oltre alle funzioni vocali l’interfaccia offre un sensore per la lettura della temperatura ambiente ed un lettore di prossimità. Quest’ultimo permette di autenticarsi nel sistema senza digitare il codice ma semplicemente presentando il TAG o la CARD.

 

I sensori di movimento

Si può vagliare l’inserimento di rilevatori di movimento ad infrarossi, che offrono prestazioni ottimali grazie alla varietà di sistemi ottici, alla funzione di look down (antistrisciamento), alla protezione antirimozione e sopratutto in caso di presenza di animali domestici alla pet-immunity.

La nuova gamma di rivelatori di movimento POWERSIC fornisce prestazioni elevate grazie all’analisi intelligente del segnale. 

Si ottengono infatti rilevazioni sempre più ottimali e in grado di preservare la sicurezza in ogni stanza, angolo o corridoio.

I sensori sono dotati di una lente in grado di rilevare il calore e percepire se si tratta di un essere umano o di un animale domestico (tecnologia PIR o piroelettrica).

 

 

I sensori a doppia tecnologia possono essere anche a microonda. Ciò significa che inviano delle microonde e in base al calcolo dell’energia impiegata per riempire la zona sotto controllo, inviano o meno un segnale d’allarme alla centrale per indicare che è in atto un’intrusione.

POWERSIC offre una vasta gamma di sensori di movimento, tra cui :

  • infrarosso a doppia tecnologia;
  • infrarosso a doppia tecnologia pet;
  • infrarosso con antimascheramento.

 

I contatti porte/finestre

I contatti per porte e infissi inviano immediatamente il segnale di effrazione.

Vengono installati a coppie e il principio del loro funzionamento sta proprio sul campo magnetico che si crea tra i poli opposti dei due contatti.

Dunque in caso di irruzione il campo magnetico viene interrotto (apertura di porte e finestre) con conseguente impulso alla centrale che fa scattare la sirena e partire telefonate o messaggi sms o push.

 

 

La sirena 

In conclusione la sirena acustica e visiva: non c’è impianto di allarme senza l’acustica di una sirena.

Ottimo deterrente, serve per scoraggiare i ladri in caso di scasso ed è necessaria per allarmare i vicini. La parte visiva, esposta fuori dal lato strada, è utile per indicare tempestivamente alle forze dell’ordine la casa sotto attacco.

Sistema d'allarme perimetrale esterno

Un ulteriore garanzia e sicurezza dei propri locali, siano essi un’abitazione o locali commerciali, sono i sistemi di antifurto perimetrale esterni, ossia sistemi d’allarme che coprano l’intero perimetro dell’edificio e impediscano l’avvicinamento del potenziale intruso.

 

LE BARRIERE

Una tipologia di sensori perimetrali sono le barriere, che creano un vero e proprio muro invisibile attorno all’edificio e fanno scattare l’allarme in caso di attraversamento dello stesso.

E generalmente vengono installate in coppia, perché l’interruzione del segnale o raggio tra i due poli fa scattare l’allarme.

Si parla infatti di un sensore emettitore ed uno ricevitore, quest’ultimo capta il raggio ad infrarossi emesso dal primo, andando a creare così una sorta di filo invisibile tra i due.

 

 

I RILEVATORI A TENDA

Infine vi sono i sensori o rilevatori a tenda. Questi sono un poco più mirati, hanno un angolo di rilevamento molto più ristretto (barriera a tenda) e vengono solitamente posizionati per la protezione di infissi e finestre.

Infatti rispetto ai normali contatti per infissi consentono di avere la protezione degli stessi seppur lasciati aperti.

Più specificatamente hanno due livelli di attivazione totale o parziale, a seconda che si lascino i locali incustoditi o con noi all’interno, lasciandoci la piena libertà di movimento all’interno senza far scattare alcun allarme.

Inoltre le barriere e i sensori possono sfruttare anche la doppia tecnologia e avvalersi dell’aiuto della microonda, generando un campo elettromagnetico invalicabile.

E’ importante la loro taratura in caso di presenza di animali domestici e contro le intemperie come nebbia, pioggia e grandine.

 

 

Scegli bene il tuo sistema antintrusione, un antifurto di qualità protegge i beni e le persone anche in tua presenza permettendoti di dormire sonni tranquilli.

marchi trattati

Contattaci al (+39) 0444 1931974 per ricevere maggiori informazioni sui nostri prodotti.